Carissima scuola“… “chiedo a Dio di benedirti“. Firmato, Matteo Zuppi, Cardinale Arcivescovo di Bologna.

Alla vigilia del primo giorno di Scuola ha scritto una bellissima lettera alla Scuola, quella con la “S” maiuscola, di cui qui riportiamo l’incipit:

“Carissima Scuola,
ho pensato di scrivere una lettera proprio a lei, perché mi è molto cara e sono stato preoccupato tanto per lei. Mi è mancata molto in questi mesi. Ci porta tutti nel cuore, piccoli e grandi. Lei è una signora sempre giovane e ha la sapienza dei vecchi. Non si stanca mai! È bellissima, sempre piena di sorprese e di cose nuove. Con lei tutti si sentono a casa, anche chi ha più difficoltà degli altri, chi viene da lontano e qualche volta è visto male e con disprezzo. Lei accoglie tutti e ha speranza per ogni persona. Riesce a scoprire le capacità nascoste in ognuno. Ho molto rispetto per lei. Siccome a scuola mi sento a casa se posso, le do del tu!

Vorrei dirti, cara amica, che ci tengo tanto a te! Sento, infatti, che dobbiamo tutti trattarti bene, non da estranei. […]”

Qui sotto il link per scaricare il testo integrale della lettera:

Altre news

Prossimo Open Day
Oltremodo – Corso di Formazione
Iniziative per sostenere la scuola