COME ISCRIVERSI AL SANT’ALBERTO MAGNO

Per iscriversi ad una classe dell’Istituto Sant’Alberto Magno bastano poche semplici mosse:

  1. Contattare la segreteria dell’Istituto (tel 051.582202; e-mail segreteria@istitutosalbertomagno.it) per verificare la disponibilità di posti nella classe desiderata e fissare un appuntamento con il Preside per un colloquio conoscitivo.
  2. Una volta ricevuta l’autorizzazione all’iscrizione compilare il modulo di iscrizione ed effettuare il bonifico della quota di iscrizione o dell’importo comunicato dalla segreteria in caso di trasferimento durante l’anno scolastico.
  3. Per iscrizioni diverse dalla prima classe, occorre chiedere alla scuola di provenienza il nulla osta al trasferimento.
  4. Ricevuto il nulla osta, l’iscrizione è perfezionata ed è possibile iniziare a frequentare.

COSTI E OPPORTUNITA’

 

L’Istituto Sant’Alberto Magno è una scuola paritaria che svolge un servizio pubblico all’interno del Sistema educativo di istruzione e di formazione italiano.

Per agevolare la possibilità di accedere al nostro Istituto la scuola ha selezionato varie opportunità: 

  1. Sono previsti sconti per pluriutenza (fratelli frequentanti l’Istituto).
    Per informazioni è possibile scrivere a: segreteria@istitutosalbertomagno.it.
  2. E’ possibile effettuare richiesta al Consiglio di Amministrazione di rette agevolate dietro presentazione dell’ISEE.
    Per informazioni è possibile scrivere a: segreteria@istitutosalbertomagno.it.
  3. “Chi porta un amico trova un tesoro”.
    Per informazioni è possibile scrivere a: segreteria@istitutosalbertomagno.it.     
  4. Gli alunni che superano l’esame di 3 media con il voto 10 o 10 e lode e si iscrivono alla nostra 1 liceo ottengono un buono di € 1000 spendibile sulle rette del primo anno.
    Per informazioni è possibile scrivere a: segreteria@istitutosalbertomagno.it.     
  5. Il Comune di Bologna, nell’ambito degli interventi relativi al diritto allo studio, eroga ogni anno un contributo economico a favore delle famiglie degli allievi frequentanti la scuola dell’infanzia, primaria e medie di Istituzioni Scolastiche nelle quali il servizio di refezione non viene fornito dal Comune.
    Per informazioni è possibile consultare il sito: comune.bologna.it.
  6. Il Comune di Bologna, nell’ambito degli interventi relativi al diritto allo studio, eroga un contributo unico variabile correlato alla situazione ISEE da un minimo di € 600 ad un massimo di € 1200 per bambini iscritti alla scuola dell’Infanzia.
    Per informazioni è possibile consultare il sito: comune.bologna.it
  7. La Chiesa di Bologna eroga un contributo per sostenere l’educazione e l’istruzione dei bambini e ragazzi della diocesi di Bologna per motivazioni economiche o connesse alla disabilità.
    Per informazioni è possibile consultare il sito: chiesadibologna.it
  8. Sono richiedibili contributi a sostegno di situazioni di disabilità tramite il Bando Giacomo, della onlus La Mongolfiera.
    Per informazioni è possibile consultare il sito: lamongolfieraonlus.it