In questi giorni i mezzi di comunicazione giustamente dedicano ampio spazio al tema delle “morti evitabili” legate all’arresto cardiaco e alle strategie per combattere questo problema.

Anche la scuola S. Alberto Magno di Bologna (scuola di lunga tradizione che comprende al suo interno la scuola dell’infanzia, primaria, medie e liceo scientifico) è sensibile all’argomento e si è recentemente attivata in modo concreto: in data 2 marzo 2013 si è tenuto presso i locali della scuola il Corso BLSD (Basic Life Support Defibrillation) ad opera del Dott. Stagni Francesco (Servizio di Anestesia e Rianimazione) e dell’ Inf.re Francesconi Armando (Direzione Sanitaria), entrambi istruttori del Centro di Formazione “Nuovo Ospedale Sassuolo”.

Il corso si prefiggeva lo scopo di istruire il personale docente e non docente dell’Istituto all’utilizzo del Defibrillatore Semi Automatico unitamente al l’impiego delle manovre di rianimazione cardio polmonare di base.

Nell’occasione e’ stato presentato e donato alla stessa Scuola, il nuovo Defibrillatore di ultima generazione che assiste e guida il soccorritore con una sintesi vocale, definendo ogni singola fase delle procedure da adottarsi in caso di arresto cardio circolatorio.

Il corso è stato seguito da otto docenti dei vari plessi della scuola e da due impiegati amministrativi ed ha permesso di affrontare problematiche quanto mai attuali sul tema delle “morti evitabili” tanto nell’ambito delle collettività scolastiche quanto nell’ambito sportivo. Un passo avanti verso la cultura della responsabilità e della collaborazione.

Altre news

Progetto “Apriti seSAMo!”
POC – Competenze e ambienti per l’apprendimento
Tu chi Sei? – Lectio 15 Nov 22