Pubblichiamo due articoli del giornalista Enrico Lenzi di Avvenire sulle misure previste dal testo provvisorio del “Decreto Rilancio” annunciate dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.


Coronavirus. Decreto Rilancio, ma non per l’intera scuola paritaria

Almeno per ora, auspicano i diretti interessati. Leggendo il testo provvisorio del decreto illustrato due sere fa dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, mancano interventi specifici a sostegno della scuola paritaria in particolare quella del percorso elementari-superiori.

Il decreto attualmente nel suo testo prevede un intervento soltanto per il segmento 0-6 anni, cioè gli asili nido e la scuola dell’infanzia: 80 milioni complessivi, di cui 65 a copertura del mancato pagamento delle rette e 15 per un fondo specifico delle Regioni sempre destinato alle paritarie che operano in questa fascia d’età. […] (per leggere l’intero articolo: LINK)


Le associazioni: zero fondi vuol dire farci chiudere

«Ancora una volta 866mila alunni, 100mila lavoratori e oltre 13mila scuole paritarie non sono considerati». Parole gravi e piene di delusione quelle che in un comunicato congiunto le associazioni della scuola cattolica paritarie, mettono nero su bianco.  Lo fanno davanti alla circolazione di alcune bozze del decreto legge «Rilancio » nel quale, stando alle anticipazioni, non sono previsti fondi per le scuole paritarie che, con la legge 62/2000 fanno parte dell’unico sistema scolastico nazionale. […] (per leggere l’intero articolo: LINK)

Altre news

Lettera alla Scuola – Cardinale Zuppi
DAD Remix
Servizio Civile Universale