Quest’anno, per la prima volta, il Liceo S.Alberto Magno ha partecipato al Concorso di Scrittura Creativa “L’og-GETTO che non GETTO”, promosso dall’Associazione VisuALI.

Giunto alla sua terza edizione, il progetto è rivolto alle classi seconde, terze e quarte delle scuole di secondo grado della città metropolitana di Bologna. Lo scopo è quello di valorizzare il riciclo di oggetti che non vengono così buttati, ma a cui viene data una seconda opportunità.

Il tema scelto quest’anno è legato agli incendi della foresta amazzonica, e ha quindi richiesto agli studenti di ambientare lo “smarrimento” proprio in questo contesto.

Partecipare al recupero di un oggetto smarrito, inventando la sua storia e diventando autore del volume “L’OGGETTO che non GETTO” è diventato l’obbiettivo dei nostri studenti di Seconda Liceo, che, sotto la guida della prof.ssa Marcella Giulia Pavoni, si sono cimentati nella scrittura creativa. Tre di loro hanno proposto un racconto: Riccardo Biagetti, Alice Rotunno ed Ernesto Ventura.

Tra gli oltre 70 racconti selezionati, il componimento di Alice Rotunno, che si intitola “Caro diario”, è risultato tra i venticinque finalisti vincitori e sarà pubblicato nel volume dedicato al progetto. Complimenti ad Alice!

La premiazione sarà il 30 Maggio nella sala Biagi del Quartiere Santo Stefano (salvo diverse disposizioni per l’emergenza Covid 19).

Altre news

Pubblicate le ordinanze sugli esami di Terza Media e Maturità 2020
Scuola, pronte le Ordinanze su Esami di Stato e valutazione
Maturità 2020 – Anticipazioni sulla nuova Ordinanza