Con il Nuovo DPCM annunciato dal Presidente del Consiglio Antonio Conte con la conferenza stampa e firmato ieri sera si estendono a tutta Italia le misure che istituivano le zone rosse per l’intera Regione Lombardia e per 14 provincie di Veneto, Emilia-Romagna, Piemonte e Marche.

La nota stampa del MIUR:

Sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole del Paese fino al prossimo 3 aprile. È quanto prevede il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo, approvato ieri sera e pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Sospesa, sempre fino al 3 aprile, anche la frequenza delle attività di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani, ferma restando la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza ad esclusione dei corsi per i medici in formazione specialistica e dei corsi di formazione specifica in medicina generale, nonché delle attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie.

Sono sospese le riunioni degli organi collegiali in presenza.

Come previsto dai precedenti Decreti, restano sospesi, fino al 3 aprile, iviaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

E i dirigenti scolastici attivano, per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza, con riguardo anche alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità.

Qui i link ai Decreti pubblicati in Gazzetta Ufficiale: Decreto 8 Marzo 2020 | Decreto 9 Marzo 2020

 

Altre news

DAD Remix
Servizio Civile Universale
5° torneo nazionale di Geometriko… Online!