"OLTRE IL CORTILE"

Segnaliamo a studenti e famiglie che il nostro Istituto promuove una serie di conferenze aperte al pubblico su temi di attualità ed interesse generale dal titolo "Oltre il Cortile" con lo scopo di andare oltre il proprio orizzonte formativo e offrire a tutti una proposta di interesse culturale.

Gli incontri si svolgeranno da marzo a maggio 2014 presso la palestra della Scuola.

Segnaliamo argomenti e date dei primi appuntamenti (seguiranno aggiornamenti con le date successive):

 

  • Lunedi 17 marzo ore 18

L'ideologia del gender: quali ricadute sulla famiglia?

Relatori:
Padre Giorgio Carbone, Ordinario di Bioetica e morale presso la Facoltà di Teologia dell'emilia Romagna;
Dott.ssa Donatella Pace, psichiatra e psicoterapeuta.

Esistono ancora i generi maschile e femminile, oppure sono modi ormai obsoleti di guardare all'essere umano? Secondo le teorie del gender, mentre le identità sessuali sono due, maschile e femminile, le identità di genere possono essere molte ed anche intercambiabili. E' così cancellata qualsiasi differenza tra il maschile e il femminile, la sessualità genetica e corporea è separata dal gender, il dato fisico-corporeo che connota la nostra identità non conta più. Queste teorie stanno diventando punti di riferimento per circolari del Ministero dell'Istruzione, del Parlamento e della Commissione Europea. Le ricadute sono molteplici, c'è chi parla di una nuova ideologia totalitaria.

  • Giovedì 27 marzo ore 17:30

Energia: sfida globale e responsabilità individuale.

Relatore:
Prof. Nicola Armaroli, Dirigente di ricerca presso l'Istituto per la Sintesi Organica e la Fotoreattività del CNR di Bologna.

La Terra è come una piccola astronave che viaggia nell'infinità dell'universo. E' abitata da 7 miliardi di persone che consumano le risorse naturali della "stiva" a ritmi ormai insostenibili. Tra queste vi sono i combustibili fossili, il cui sfruttamento intensivo ha permesso uno sviluppo economico senza precedenti in alcune zone del pianeta, arrivando però a minacciare la stabilità stessa della biosfera. Riusciremo a vincere l'immensa sfida di abbandonare i combustibili fossili e avviarci verso una civiltà basata sulle energie rinnovabili e le tecnologie sostenibili?

  • Lunedì 07 Aprile ore 18:00

Il seduttore e il rivoluzionario. Un percorso fra musica e filosofia.

Relatore:
Prof. Filippo Bergonzoni, docente presso il Liceo Scientifico Internazionale “S. Alberto Magno” e presso lo Studio Filosofico Domenicano di Bologna.

L’incontro propone un’ introduzione divulgativa alla filosofia della musica tramite la presentazione di due figure simboliche, ciascuna rappresentata da un filosofo e un compositore.La prima è la figura del seduttore incarnata nel Don Giovanni di Mozart e genialmente interpretata da Kierkegaard nella descrizione della vita estetica. La seconda è la figura del rivoluzionario incarnata nell’opera di Wagner, la cui musica rompe gli schemi della tonalità classica, quasi dando corpo sonoro alle potenti riflessioni sviluppate da Schopenhauer nel Mondo come volontà e rappresentazione. L’incontro prevede l’ascolto di alcuni brani musicali e la lettura di alcuni passi filosofici, per un viaggio affascinante tra gli intrecci di due mondi comunicanti come la musica e la filosofia.

  •  Mercoledì 14 Maggio ore 17:30

Tra razzi e telescopi: alla scoperta dell'Universo.

Relatore:
Prof. Francesco Paresce Marconi, Istituto di Astrofisica Spaziale, INAF, Bologna.

Sono le scoperte di due famosi italiani scienziati/imprenditori, Galileo e Marconi, ad aver permesso la rivoluzione scientifica nel campo della fisica cosmica che stiamo vivendo in questi giorni; il telescopio e le comunicazioni wireless, infatti, ci danno modo oggi di svelare segreti affascinanti del nostro Universo e del nostro posto in esso.

Francesco Paresce Marconi, nipote di Guglielmo Marconi, è attualmente fisico associato all’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) svolgendo le sue ricerche presso l’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica a Bologna. É anche consulente dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per il progetto congiunto ESA/NASA per il Hubble Space Telescope (HST). Si occupa in particolare in questo momento della formazione stellare in ammassi giovani nella nostra galassia e nelle nubi di Magellano. Ha lavorato in passato per l’ESA come responsabile scientifico della Faint Object Camera su HST e per il European Southern Observatory come responsabile scientifico del Very Large Telescope Interferometer (VLTI). Si è laureato in Fisica alla Sapienza di Roma e ha ottenuto il suo dottorato all’Università della California, Berkeley dove ha lavorato per varie missioni spaziali della NASA. É stato anche ordinario a Torino e membro del consiglio di amministrazione dell’INAF. Ha scritto più di 200 articoli scientifici ed è autore di "Tra Razzi e Telescopi", Di Renzo editore, 2010. Prosegue anche la sua attività divulgativa della ricerca scientifica mediante conferenze nei licei, circoli culturali, istituti professionali e organizzazioni varie in Italia e all'estero.

Altre news

Linee Guida Rientro a Scuola – a.s. 22-23
Bando Servizio Civile Regionale 2022
Corsi di Allineamento 2022