Da quest’anno la scuola secondaria di I grado, si avvale del progetto Intercultura. Il progetto ha coinvolto gli studenti della scuola secondaria di I grado e del biennio del liceo. Scopo del progetto è quello di rendere i nostri studenti cittadini consapevoli, in grado di dialogare con il diverso da sé al fine di poterne conoscere usi, costumi e tradizioni, scoprendo magari anche gli aspetti che vi sono in comune.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con Intercultura, facente parte della rete internazionale AFS Intercultural Programs ed EFIL (European Federation for Intercultural learning), con statuto consultivo presso l’UNESCO e il Consiglio d’Europa.

Il progetto si è svolto nella giornata di Venerdì 30 Settembre. Durante la giornata i ragazzi del SAM coinvolti nel progetto hanno conosciuto tradizioni, esperienze e stili di vita di alcuni ragazzi provenienti da Indonesia, Danimarca, Cina, Bolivia e Serbia.
Il progetto ha coinvolto tutte le discipline previste dal curricolo, come testimoniano i cartelloni prodotti nei vari gruppi di lavoro che hanno visto i ragazzi del SAM dialogare in lingua inglese. Il progetto infatti ha tra i suoi obiettivi anche quello di sviluppare e potenziare le abilità connesse con l’apprendimento della lingua inglese, che nella scuola secondaria di I grado è potenziata con un insegnamento pari a cinque ore settimanali. Il progetto rientra negli strumenti ritenuti utili dal collegio docenti al fine di sviluppare le otto competenze chiave della Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006.

Le referenti del progetto per la scuola secondaria di I grado sono la prof.ssa Sara Castellani (referente anche per il liceo) e la prof.ssa Rosalba Basta.

 

Progetto Intercultura

Altre news

Let’s Jam!!!
Folgarida Dimaro 2019
Rally Matematico Transalpino