Le classi del triennio del nostro Liceo trascorreranno due giorni e una notte tra le montagne trentine della Val di Fassa Il trekking avrà come punto di partenza il P.sso Sella (2180 m.) e come punto di arrivo Campitello di Fassa. Il pernottamento è previsto presso il Rif. Sasso Piatto (2300 m.).

Come ha scritto Francesco Tomatis, filosofo e amante della montagna, «meta-fisica è la vetta montana». Certo che la meta è sempre concreta, frutto di una fatica che segna il nostro corpo. Meta però non significa dopo ciò che è fisico, come se fosse il mero risultato dell’ascensione, ma attraverso ciò che è fisico. In ogni istante o aspetto, gradino o fessura, colore o sapore, respiro o increspatura, per giungere in alto dobbiamo già penetrare l’altitudine. Nella via si presentano punte acuminate e bianchi picchi inaccessibili, che rinnovano in noi la ricerca dell’infinito. Ci scopriamo animali metafisici, uomini. E così la montagna ci educa ad una immensa e assieme umile dilatazione metafisica, preparandoci al dialogo con l’altro uomo, da qualsiasi lingua o religione, cultura e cima egli sopraggiunga.

Referente del progetto: prof. Alberto Baggio (Filosofia e Storia)

Adesione e versamento quota di partecipazione entro martedì 18 settembre 2018

 Modulo di Adesione e programma

Altre news

Progetto Probone
La Quarta Liceo al WORKSHOP DEL PROGETTO EUROPEO FOSTER ERM@SCHOOLS
Premiazione Progetto CNR “Il Linguaggio della Ricerca” 2018